Est
Vai a
Vai a

Venezia destina
90mila euro
al Progetto Stacco

Un veicolo per il trasporto di disabili (foto Archivio)
Un veicolo per il trasporto di disabili (foto Archivio)
22.11.2017

La Regione rinnova il proprio contributo al progetto Stacco, il servizio di trasporto e accompagnamento gratuito attivo dal 2015 in cinque province venete. La Giunta regionale, su proposta dell’assessore al sociale Manuela Lanzarin, ha assegnato 400 mila euro per dare continuità anche nel 2018 alla rete di trasporti solidali attivata dalle associazioni di volontariato di Belluno, Venezia, Verona, Treviso e Vicenza.

 

Si tratta di servizi di accompagnamento ’su chiamatà, gratuiti per i beneficiari, gestiti dai volontari con mezzi propri o dell’associazione, attraverso una forma autorganizzata di coordinamento con gli enti locali. «Grazie al contributo regionale nel 2017 - commenta l’assessore Lanzarin - sono stati effettuati oltre 23mila trasporti gratuiti da volontari a beneficio di anziani, disabili, persone sole e in condizioni di fragilità. Il progetto ’Staccò fa incontrare l’"offerta" di persone pensionate o con disponibilità di tempo con la "domanda" di accompagnamento di persone in difficoltà che vivono sole e necessitano di visite mediche, pratiche, appuntamenti urgenti e indifferibili. A garantire l’incontro è la rete tra istituzioni».

Confermate le quote del contributo regionale anche per il 2018: 90 mila euro andranno alla Federazione del volontariato di Verona.

Condividi la notizia