Sfigura la fidanzata
dopo aver scoperto
che faceva la escort

Verona: massacra a pugni la fidanzata
Verona: massacra a pugni la fidanzata
Fabiana Marcolini11.12.2018

Si era innamorato e, poco dopo averla conosciuta, un mese fa era andato a vivere con lei. Ma l’altra sera ha guardato nel cellulare della ragazza, letto il tono dei messaggi e le richieste. Ha visto le foto e ha scoperto che lei aveva appuntamenti a pagamento con altri uomini.

L’ha devastata di pugni, trasformandola in una maschera di sangue, con il volto sfigurato: fratture agli zigomi e alla mandibola. Poi ha preso un coltello e ha detto che voleva farla finita. È stata lei alle 5.30 a chiamare il 112 dicendo che un uomo stava minacciando di uccidersi

Lui è un operaio di 42 anni originario del Bresciano: i carabinieri lo hanno arrestato domenica mattina all’alba con l’accusa di lesioni gravi aggravate dalla circostanza che convive con la vittima.

Ha patteggiato un anno, senza il beneficio della sospensione della pena, e ha il divieto di avvicinarsi alla persona offesa.