Est
Vai a
Vai a

Raid notturno
contro auto e moto
È caccia ai vandali

Un frame del video
Un frame del video
 
14.11.2017

Sono ancora senza nome i due vandali che lo scorso 12 ottobre hanno rovesciato due scooter e una moto, rompendo poi gli specchi retrovisori di due auto in sosta.

 

Un vero e proprio raid interamente ripreso dalle telecamere di videosorveglianza e avvenuto tra via Cappello, di fronte alla biblioteca Civica, e via Pisano. La Polizia municipale aveva raccolto le denunce dei proprietari dei veicoli rimasti danneggiati, avviando immediatamente le indagini. E proprio l'analisi delle immagini acquisite dalle telecamere ha restituito agli investigatori due episodi molto chiari nella dinamica, ma altrettanto oscuri nelle motivazioni, visto che è escluso possa trattarsi di incidenti, di qualsiasi tipo.

 

Una delle auto è stata addirittura danneggiata utilizzando un martelletto. Proprio questo particolare, unito ad altri quali il giorno della settimana, la zona ed il fatto che a distanza di una settimana il raid si sia ripetuto, induce gli agenti a credere che non si tratti di un gesto isolato.

 

Pur essendo abbastanza chiare sia la dinamica dell'episodio che le fattezze dei responsabili, l'analisi dei filmati non ha però consentito di dare un nome ai due giovani. La Polizia municipale chiede pertanto aiuto ai cittadini, che potrebbero riconoscere nelle immagini persone o abbigliamento a loro noto, collaborando così all'identificazione dei due vandali.

La diffusione delle immagini è stata autorizzata dall'autorità giudiziaria. Ogni informazione può essere comunicata alla Centrale Operativa, al numero diretto 045 807 88 28 o alla mail polizia.municipale@comune.verona.it.

CORRELATI
Condividi la notizia