Pietre «volanti»
il nuovo pericolo
nelle vie cittadine

Una delle pietre «volanti» in via Sant'Antonio
Una delle pietre «volanti» in via Sant'Antonio
14.03.2018

Non solo buche sulle strade più trafficate, che mettono a rischio le vite dei motociclisti e le sospensioni delle automobili, o voragini che si aprono all'improvviso (come nel recente caso di corso Porta Nuova), un altro pericolo sulle strade cittadine sembrano ora essere le pietre o sanpietrini «volanti».

 

In diverse vie del centro storico, infatti, la manutenzione degli acciottolati o del porfido lascia a desiderare e può capitare che un veicolo in transito faccia scagliare a diversi metri di distanza - come un proiettile vagante - un sasso o un sanpietrino che si è staccato dalla pavimentazione.  «Mi è capitato ieri in via di Sant'Antonio», racconta un avvocato, «un'auto, passando, ha fatto scagliare una grossa pietra a diversi metri di distanza e mi ha schivato solo per fortuna. Un'altro è finito sotto una macchina parcheggiata. Mi chiedo se non ci si renda conto del pericolo».

Primo Piano
La prima della «Carmen» (Brenzoni)
 
Arena, presenti due ministri e il presidente del Senato

La «nuova» Carmen
tra vip e istituzioni
Ecco le prime foto

Condividi la Notizia
 
IMPRESA DELL'ITALIANO NEI 100

Tortu sotto i 10''
strappa il record
a Mennea

Condividi la Notizia
 
Condividi la Notizia
 
Condividi la Notizia
 
Il sindaco: «Offriamo l'Arena»

Alpini, Verona si candida
per l'Adunata del 2020

Condividi la Notizia