Papà del gnoco
Chiusi i seggi
alcuni non votano

L'elezione di Papà del Gnoco
L'elezione di Papà del Gnoco
 
LU.PU.10.02.2019

Affluenza record per l'elezione del Papà del Gnoco, il numero 489. Alle 10.30 del mattino già 2.000 persone si erano recate alle urne per esprimere la loro preferenza, presenti anche il sindaco Federico Sboarina e il ministro Lorenzo Fontana.

 

Coda di polemiche però, alle 13, per la chiusura dei seggi, avvenuta peraltro all'orario previsto, perché le persone in fila erano moltissime e alcune non sono nemmeno riuscite a votare, dato che il collegio elettorale e i due contendenti hanno deciso di concludere le operazioni di voto all'orario previsto. 

 

I due candidati sono Fox, nome di battaglia di Sebastiano Ridolfi in gara con l'uno, e Franz, Francesco Gambale numero due. Fox si è presentato travestito da Donald Trump con una gigantografia cartonata di se stesso, Franz con un sosia vestito come lui, con tanto di cappello a cilindro e lunga barba bianca. I veronesi non si sono lasciati scoraggiare dal maltempo e dal mobility day.

CORRELATI