Nasce la rete
per i cittadini
vittime di reato

Esterni del Tribunale
Esterni del Tribunale (Ric)
12.07.2018

È stata costituita, ieri, l’Associazione Rete Dafne Italia - Rete Nazionale dei Servizi per l’Assistenza alle Vittime di Reato da parte di tre associazioni di Torino, Firenze e della Sardegna. Dopo l’estate vi sarà la prima assemblea a Verona dove è prevista l’adesione di diversi enti che operano a favore delle vittime di reato in diverse regioni italiane.

 

Così un comunicato stampa diffuso dal nuovo soggetto di cui risultano presidente onorario Marcello Maddalena; presidente Marco Bouchard; segretario generale Giovanni Mierolo. «In Italia ci sono diversi servizi a tutela delle donne vittime di violenza, di minori maltrattati o abusati, di vittime del terrorismo o della criminalità organizzata, dell’usura o del dovere, della strada o di altri fatti illeciti - si legge nel testo - e Rete Dafne Italia si propone di diffondere una cultura della vittima fondata sulla necessità del suo riconoscimento, del diritto alla cura in una prospettiva di giustizia e di riparazione delle offese indipendentemente dal tipo di reato o dalla condizione della vittima stessa».