L'autista li lascia giù,
prendono a sassate
il bus e scappano

Il vetro del bus danneggiato
Il vetro del bus danneggiato
F.M.21.05.2018

Panico ieri all’interno di un mezzo dell’Atv che  era diretto sul lago di Garda.

 Due giovani volevano salire sull’autobus ma non avevano il biglietto e il conducente non li ha fatti salire e ha chiuso la porta. «A quel punto», racconta un testimone, «i due giovani hanno dato un calcio violento all’autobus e poi si sono allontanati. Pochi minuti dopo il pullman è partito, era al completo e una volta arrivato all’incrocio con viale Dal Cero, dove c’è il sottopasso, un botto tremendo, assordante, ha seminato il panico e la gente ha iniziato a urlare».

Era un sasso lanciato contro il vetro, proprio sul bordo, che oltre a creare un foro sul cristallo ha ammaccato la carrozzeria. «I passeggeri urlavano, ma in molti hanno visto i due ragazzi che poco prima avevano creato problemi allontanarsi con calma, sempre a piedi». A quel punto l’autista ha chiamato il 113 e l’azienda affinchè inviasse un nuovo mezzo, sarebbe stato rischioso per l’incolumità dei passeggeri proseguire con un cristallo danneggiato.