I vigili cercano
un'auto pirata
Veronese denunciato

Le indagini sono della polizia municipale
Le indagini sono della polizia municipale
09.06.2018

Sono in corso le ricerche dell'auto che ieri mattina, alle 8, ha investito un pedone in via Gramsci in Borgo Milano, senza fermarsi per prestare soccorso. La persona coinvolta nell’incidente è una donna di 47 anni che stava attraversando sulle strisce in prossimità di via Fratelli Cervi- via Meneghetti, che è stata immediatamente soccorsa e trasportata in ospedale da un passante. Dai primi elementi raccolti, il responsabile pare fosse alla guida di una Fiat Punto di colore blu, che percorreva via Gramsci da corso Milano verso via San Marco. La Polizia municipale invita residenti e passanti, che abbiano assistito ieri al fatto, a contattare il Nucleo Infortunistica allo 045 8078411 o via mail a infortunistica@comune.verona.it. 

 

Intanto un automobilista veronese di 44 anni è stato denunciato per i reati di omissione di soccorso e fuga, per non aver aiutato una ciclista dopo un incidente stradale. Il fatto è avvenuto sabato 2 giugno, alle 18, in via Zeviani. Dagli accertamenti effettuati è emerso che la ciclista si è scontrata con una portiera aperta di un’auto in sosta, cadendo poi a terra. L'automobilista è partito allontanarsi senza prestare soccorso e senza fornire i propri dati alla ciclista coinvolta. La signora, riuscendo a memorizzare il numero di targa, ha permesso agenti della Polizia municipale l’individuazione del veicolo, una Ford Fiesta aziendale. L'automobilista si è presentato questa mattina al Nucleo Infortunistica per fornire la propria versione dei fatti; al termine degli accertamenti gli agenti hanno ritirato la patente e segnalato l'uomo all'autorità giudiziaria.