Furto milionario
in Svizzera,
presi a Verona

I rapinatori durante la fuga
I rapinatori durante la fuga
 
F.M.19.08.2018

Nella notte del 16 agosto tre uomini con il volto coperto dopo aver utilizzato un fuoristrada per sfondare la vetrata di una gioielleria a Samnaun, in Svizzera nel cantone dei Grigioni, hanno sottratto orologi e gioielli per un milione di euro.

Venerdì mattina i tre, tutti nati in Francia, sospettati di essere gli autori del furto milionario sono stati intercettati in autostrada e sottoposti a fermo.

In attesa dell’udienza di convalida che si svolgerà a Venezia (i tre erano colpiti da un mandato di cattura internazionale) i cittadini francesi di 18, 22 e 24 anni  sono stati condotti in carcere a Montorio.

A immortalare con il cellulare l’uscita dei tre ladri con voluminosi sacchi neri sulle spalle è stato un residente. Nelle immagini si notato i tre che escono di corsa, imboccano la discesa e poi salgono su un’auto. Una Mercedes grigia. Dalle riprese la polizia cantonale dei Grigioni ha individuato la targa che è stata comunicata alla polizia italiana poichè la macchina poche ore dopo il furto era stata individuata in Val Venosta. Da qui il monitoraggio e la collaborazione tra la Polizia stradale di Trento, di Bolzano e Verona ha consentito di fermare la macchina venerdì mattina nei pressi di Verona Nord

CORRELATI
Primo Piano
 
Trasportata da Cagliari, ha due mesi

Bimba malata grave
portata a Verona
con un volo militare

Condividi la Notizia
 
Operazione dei carabinieri a Peschiera

Prostituzione
minorile
Preso ricercato

Condividi la Notizia