Danni da nubifragio
Servizio gratuito
per quantificarli

Auto sommerse a Parona
Auto sommerse a Parona
18.09.2018

Sono 120 i cittadini e le aziende del Comune di Verona che hanno subito danni a seguito del nubifragio di sabato 1 e domenica 2 settembre. Tanti sono stati i moduli presentati alla Protezione civile comunale, che ha concluso ieri la prima di censimento speditivo richiesto dalla Regione.

 

Da giovedì 20 settembre, parte invece la fase di quantificazione dei danni subiti. Per agevolare i cittadini, l'Amministrazione comunale, grazie alla collaborazione di Protezione civile e Collegio dei geometri laureati di Verona, ha organizzato un ufficio esclusivamente dedicato per aiutare nella compilazione delle schede. Negli uffici del Nucleo Infortunistica della Polizia Municipale in via Santissima Trinità 2/a, dalle 8.30 alle 12, dal lunedì al venerdì, un tecnico fornirà gratuitamente consulenza per la compilazione delle specifiche schede e guidare i cittadini nella stima dei danni.

 

Già reperibili e scaricabili le schede sia per la “Ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato”, sia per la “Ricognizione dei danni subiti dalle attività economiche e produttive". Salvo diverse indicazioni da parte della Regione, la raccolta delle schede B e C proseguirà fino a metà ottobre

 

Ulteriori informazioni si possono chiedere ai numeri telefonici 0458052113 e 0458052120 della Sede della Protezione Civile Comunale presso il Quadrante Europa, dal lunedì al venerdi, dalle 9 alle 13, e nei giorni di martedì e giovedì anche nel pomeriggio, dalle 15 alle 17.