Croce con Sboarina
«Avanti su legalità
e trasparenza»

Maschio, Sboarina, Croce e Paternoster
Maschio, Sboarina, Croce e Paternoster
 
17.06.2017

A una settimana dal voto, Michele Croce, il candidato di Verona Pulita che al primo turno ha raccolto circa il 5 per cento, ha annunciato il proprio sostegno a Federico Sboarina nel ballottaggio che lo vede opposto a Patrizia Bisinella.

«Condividiamo valori come la legalità e la trasparenza. Palazzo Barbieri deve essere un palazzo trasparente, pulito». «Federico», ha detto Croce, «mi ha convinto quando mi ha detto che avremmo potuto aprire tutti i cassetti e tutti gli armadi delle partecipate».

È stato annunciato che, in caso di vittoria, Sboarina istituirà un «assessorato alla trasparenza» che verosimilmente andrà allo stesso Croce o comunque a qualcuno della sua area.

CORRELATI