Città Ciclista disperso trovato morto nella boscagliaCittà | Città

Ciclista disperso
trovato morto
nella boscaglia

Le operazioni dei soccorritori ad Avesa (Diennefoto)
Le operazioni dei soccorritori ad Avesa (Diennefoto)
 
08.07.2018

La sua bici da corsa era tra gli alberi, lungo quella strada in mezzo al bosco che da Avesa porta verso la Cola. Lui, senza vita, era invece parecchi metri più sotto, in un fossato. Carlo Ferrari, 32 anni, agente di polizia locale in un piccolo Comune (ma tra qualche giorno avrebbe dovuto prendere servizio a Desenzano), ieri era uscito per fare un giro ma non aveva fatto rientro a casa e i suoi familiari, preoccupati, hanno denunciato la scomparsa ai carabinieri.

 

Nel tardo pomeriggio sono stati due giovani ospiti del centro profughi di Costagrande a dare l’allarme: mentre stavano rientrando verso la struttura hanno sentito la suoneria di un cellulare. Il suono proveniva dalla boscaglia, dal vajo che costeggia la strada. Aperte le indagini su cosa possa essere successo:il pm ha disposto anche l’autopsia.

CORRELATI