Chiude Costagrande
Fontana: «Una bella
notizia per Verona»

L’ingresso della tenuta Costagrande che ospita i profughi (Marchiori)
L’ingresso della tenuta Costagrande che ospita i profughi (Marchiori) (andre)
14.12.2018

Nel bilancio annuale delle forze dell'ordine di questa mattina, il prefetto Salvatore Mulas ha confermato la ventilata chiusura del centro accoglienza profughi di Costagrande.

 

Il primo a commentare la notizia è il ministro veronese alla Famiglia, il leghista, Lorenzo Fontana che sui social scrive: «La chiusura del Centro di accoglienza per migranti di Costagrande è una bella notizia per Verona e per il territorio veronese».

 

Il Centro di Costagrande era arrivato a ad accogliere anche oltre 500 richiedenti asilo, gestiti da una cooperativa nella struttura di un imprenditore turistico privato. «A lungo - ha spiegato il ministro Fontana - abbiamo denunciato i problemi generati dall’accoglienza forzata imposta dai governi negli anni passati. Ora, grazie all’azione del ministro Salvini, si passa dalla logica della continua emergenza a politiche razionali e di buon senso nella gestione degli immigrati». «Grazie al prefetto Mulas e alle forze dell’ordine per la loro costante collaborazione e per l’impegno a favore della sicurezza di Verona e dei veronesi» ha concluso Fontana.