Est
Vai a
Vai a

Casa di Giulietta
Per la sicurezza
soluzione a breve

Turisti scrivono sul muro del Cortile di Giulietta
Turisti scrivono sul muro del Cortile di Giulietta
I.N.12.10.2017

Le strade sono più d’una. E prevedono, tra le varie opzioni allo studio, che si continui a entrare da via Cappello, come sembra piacere ai più, o che si cambi strada passando da piazzetta Navona e dagli spazi interni del Teatro Nuovo.

 

Su un punto, però, sembrano convergere e rincontrarsi: l’urgenza ormai non più differibile di mettere mano al Cortile di Giulietta e alle sue immediate vicinanze. Lo stato di degrado di ingresso e dintorni della casa dell’eroina shakespeariana è ormai inaccettabile. «Abbiamo ereditato una situazione indecorosa che deve essere affrontata e risolta. È una priorità cui dare risposta entro l’anno», dice l’assessore alla Sicurezza Daniele Polato.

Uno dei nodi maggiori da sciogliere sarà quello del ticket di accesso al cortile su cui si affacciano varie proprietà e differenti interessi, da quello pubblico del Comune a quello commerciale dei privati.

Condividi la notizia