Cinghie e bottiglie
Inseguono un uomo
Presi due fratelli

La Polizia in via Polveriera Vecchia
La Polizia in via Polveriera Vecchia
22.09.2018

Scene di violenza questa notte in Borgo Roma. Attorno alle tre sono stati segnalati tafferugli in via Polveriera Vecchia. Alcune persone, dopo aver rotto delle bottiglie di vetro, si sono messe a ricorrere un uomo.

Gli agenti delle Volanti, allertati da un residente, hanno intercettato poco distante, in via Ragazzi del ’99, due stranieri, uno dei quali impugnava, dal lato del collo, una bottiglia di vetro e stringeva, nell’altra mano, una cintura di cuoio.

 

Immobilizzati con difficoltà i due, due fratelli romeni, sono stati portati in questura, dove avrebbero simulato malori improvvisi, svenimenti e tremori che duravano pochi secondi per poi svanire all’improvviso: a quel punto è stato chiamato il 118.

In particolare uno dei due, Vasile Baganu è stato portato in ospedale e poi nuovamente accompagnato in Questura: le indagini effettuate in banca dati del Sistema di Informazione Shengen hanno rilevato ai suoi danni una richiesta di esecuzione di mandato d’arresto europeo emessa dalla  Romania lo scorso 24 maggio.

Per questo motivo, l’uomo, oltre ad essere denunciato per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e per porto di oggetti atti ad offendere commessi nel territorio italiano (come il fratello), è stato arrestato, in attesa di rimpatrio. Nel proprio Paese d’origine, l’uomo, condannato per reati contro il patrimonio e contro la persona, dovrà scontare un anno di carcere.