Ubriaco, drogato
e senza patente
travolge anziano

Il luogo della tragedia (Dienne)
Il luogo della tragedia (Dienne)
 
F.S.07.09.2018

Si chiamava, Antonio Tosetto, residente in via Giavone a Veronella, l'uomo di 79 anni morto ieri pomeriggio ad Albaredo d'Adige dopo essere stato investito da un’auto.

Arrestato il conducente, positivo all’alcoltest e alle sostanze stupefacenti. È accusato di omicidio stradale. L’uomo è anche senza patente.

L’uomo, poco dopo le 15, si trovava in sella alla sua bicicletta in via Tiede, all’altezza del civico 21, quando una Peugeot 607 proveniente dalla frazione di Presina, e diretta nel capoluogo, lo ha travolto in pieno. Stando ai primi rilievi eseguiti dai carabinieri della stazione di Ronco All’Adige, il veicolo arrivava dal senso di marcia opposto rispetto alla bici. Il conducente, A.B., 43 anni, cittadino polacco residente a Presina, avrebbe perso il controllo del mezzo mentre affrontava una curva.

 

 Autista, passeggero e proprietario del veicolo vivono tutti assieme in un’abitazione di Presina e lavorano per un vivaio di Albaredo. «Non so perché A.B. abbia preso la mia macchina», racconta Pietro, proprietario della Peugeot, «lo ha fatto senza dirmi nulla». L’uomo stava andando in un supermercato vicino per fare la spesa. «É successo tutto in un attimo», ammette Pavel, il giovane passeggero, «stavamo andando al supermercato e ad un tratto non ho capito più nulla, sono in Italia da due mesi, mentre il mio amico ci vive da tre anni».

CORRELATI
Primo Piano
 
Condividi la Notizia
 
Condividi la Notizia
 
La cantautrice Galiazzo ieri a Verona

Chiara sceglie il Ristori
per registrare l’orchestra

Condividi la Notizia