Terrorizza l'autista
del bus e colpisce
i militari: in carcere

Le ricerche dei carabinieri
Le ricerche dei carabinieri
11.07.2018

Due anni fa, aveva  colpito ripetutamente la fiancata di un autobus, costringendo l'autista a barricarsi all'interno del veicolo e successivamente aveva anche danneggiato gli specchietti retrovisori di due vetture in sosta ed un bidone dell’immondizia.

Nel frattempo, era finito ai domiciliari  per i reati di rapina aggravata e ricettazione commessi a Verona nel corso del 2017.

Concluse le indagini relative all'episodio del 2016, nel quale aveva colpito anche i carabinieri intervenuti, B.Z., cittadino italiano di origine marocchina residente a Legnago, è stato portato dai militari del comune della Bassa in carcere a Montorio.