Sgomberata casa
abitata da alcuni
braccianti irregolari

L'abitazione sgomberata a Minerbe dai carabinieri
L'abitazione sgomberata a Minerbe dai carabinieri
13.06.2018

I militari di Minerbe hanno sgomberato ieri una abitazione occupata da cinque immigrati irregolari. Gli uomini, tutti magrebini braccianti agricoli alle dipendenze di cooperative gestite da connazionali, avevano trovato in quell'edificio rifugio da alcuni mesi e  tutti pagavano 100 euro al mese al proprietario della casa, un magrebino di 53 anni. L'uomo è stato denunciato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. I cinque sono infatti destinatari di altrettanti ordini di espulsione emessi dai questori di Cagliari, Catania e Siracusa.

 

Uno degli occupanti della casa, un 31enne pregiudicato e irregolare, era inoltre destinatario di un ordine di carcerazione della procura di Modena: l'uomo deve scontare un anno e tre mesi di pena per traffico di stupefacenti ed è quindi stato accompagnato al carcere di Montorio.

Primo Piano
Esercitazione a Caluri (foto Pecora)
 
 
Esercitazione dell'aeronautica militare

Attacco chimico
A Caluri si simula
l'emergenza

Condividi la Notizia
 
Un anno e opzione per il successivo

Firmato l'accordo
Andrea Amato
resta a Verona

Condividi la Notizia