Sottopasso allagato
Un uomo resta
bloccato nell'auto

Sottopasso allagato a Bovolone (Massagrande)
Sottopasso allagato a Bovolone (Massagrande)
Roberto Massagrande01.09.2018

 Una forte precipitazione temporalesca ha causato vari disagi e momenti di paura a Bovolone nel tardo pomeriggio di oggi, poco dopo le ore 18. Una bomba d’acqua che si è concentrata tra in zona Malpasso e Crosare ha allagato il sottopasso ferroviario in località Malpasso, dove un’auto, nel tentativo di passare quando il livello dell’acqua era all’apparenza ancora basso, non più di una ventina di centimetri, è rimasta in realtà bloccata. L’allagamento è stato sufficiente a far spegnere il motore dell’utilitaria alla guida della quale c’era un uomo. Vani i tentativi di rimettere in moto il veicolo e l’automobilista che era a bordo si è messo in salvo non appena si è reso conto che il livello delle acque stava salendo rapidamente. Ben presto l’acqua fangosa ha sommerso l’abitacolo e anche il motore lasciando fuori solo il tetto. Un primo tentativo poco dopo di ricuperare l’auto con un carro attrezzi è fallito ed è stato necessario chiamare i pompieri.

 

Poco lontano intanto all’incrocio di via Crosare, sono intervenuti i carabinieri per allertare gli automobilisti che attraversavano l’incrocio sommerso da un fiume di acqua. Per l’incrocio, al centro di annose polemiche per i continui allagamenti del passato, si è trattato di una sorta di stress-test dopo i lavori di rifacimento della rete fognaria fatti a dicembre. Un test che a quanto pare non è stato completamente superato, il diametro delle nuove tubature sotterranee è ritenuto sufficiente ma, secondo i residenti, andrebbero allargare le caditoie lungo i marciapiedi che sono troppo piccole e fanno da imbuto.

CORRELATI