Accoltella il marito
durante una lite
poi scappa nuda

Carabinieri all'ospedale di S. Bonifacio
Carabinieri all'ospedale di S. Bonifacio
04.11.2018

I litigi tra due coniugi marocchini, da tempo in crisi, erano diventati da mesi una costante nella casa di Coriano, ad Albaredo, che dividono con le loro due figlie. Ma l’altro pomeriggio quelle discussioni hanno rischiato di sfociare in tragedia. Al culmine dell’ennesimo scontro, la moglie, che soffre di disturbi psichici, si è infatti scagliata contro il marito colpendolo alla schiena con un coltello da cucina. Due fendenti, provocati da una lama lunga 12 centimetri, che hanno spedito l’operaio 41enne all’ospedale di San Bonifacio, dove si trova tuttora ricoverato in prognosi riservata.

La donna, di 37 anni, è poi scappata nuda  dalla casa e dopo aver vagato nel circondario, si è rifugiata a casa di una conoscente dove è stata rintracciata più tardi dai carabinieri. La donna è indagata per lesioni ma la sua posizione è al vaglio, perché lei sostiene la legittima difesa.

Primo Piano
A Garda, "Gerbera Gialla" contro la mafia
 
Investimenti sospetti sul Garda

La mafia russa
fa shopping
nel basso lago

Condividi la Notizia
 
Sboarina a Roma col presidente Xi Jinping

Verona gemellata
con Hangzhou
Venerdì la firma

Condividi la Notizia
 
A San Pietro di Legnago

Rubava creme
al supermercato
Arrestata

Condividi la Notizia
 
Condividi la Notizia