Valdegamberi difende il congresso delle famiglie e attacca la Cirinnà: «Se i tuoi avessero abortito...»

Stefano Valdegamberi e Monica Cirinnà
Stefano Valdegamberi e Monica Cirinnà
14.03.2019

Sul tema del «World Congress of Families» di Verona, sul quale nel Governo si sono posizioni distanti fra Lega e M5S (l'ultima: Salvini ci sarà, il ministro Grillo invece l'ha definito «ghettizzante»), interviene anche il consigliere regionale del Gruppo Misto Stefano Valdegamberi (ex Udc e Lista Zaia):

«Mai visto tanto accanimento contro un Congresso Internazionale sulla Famiglia. Visto le polemiche del tutto strumentali di questi giorni sono sempre più convinto che le vere discriminazioni sono proprio verso la famiglia nella definizione della Costituzione Italiana.  Se questo lo si chiama medioevo io sto con il medioevo e non con chi vuole distruggere alle fondamenta gli istituti naturali della nostra civiltà, trasformata in individui-consumatori, privi di identità, facile bersaglio del potere delle lobby finanziarie».

Nei giorni scorsi Valdegamberi si era scagliato violentemente contro la parlamentare del Pd Monica Cirinnà, evocando addirittura il suo aborto. Commentando la foto nella quale l'esponente democratica sostiene il cartello «Dio, Patria, Famiglia=che vita di m...», Valdegamberi in un post pubblico su Facebook ha scritto: «Che m... di gente ha il PD!..il messaggio dovrebbero leggerlo i molti cristiani che sono convinti di votare un partito coerente con i principi evangelici...Ti avessero abortito cara Cirinnà sarebbe stato un diritto ben esercitato dai tuoi genitori!!».

Il post di Valdegamberi

CORRELATI