Est
Vai a
Vai a

«Mengoni, dedica
una canzone
a mio fratello Luca»

Chiara Russo a “Pomeriggio Cinque” legge la lettera a Mengoni
Chiara Russo a “Pomeriggio Cinque” legge la lettera a Mengoni
Enrico Saretta09.09.2017

La sorella di Luca Russo, Chiara Russo che vive a Verona, lancia un appello a Marco Mengoni affinché dedichi una canzone al fratello durante uno dei suoi concerti. Il giovane di Bassano rimasto vittima dell’attentato terroristico di Barcellona era infatti un fan scatenato del cantante, tanto da essere andato praticamente ad ogni suo concerto. Una passione che condivideva con la fidanzata Marta Scomazzon, come ha ricordato la sorella Chiara l’altro giorno sugli schermi della trasmissione “Pomeriggio Cinque”, condotta da Barbara D’Urso. La giovane ha confidato di aver scritto una lettera al cantante e di aver tentato di fargliela recapitare attraverso i suoi fan. Ecco quindi che la giovane ha letto in diretta quanto scritto a Mengoni, nella speranza che il suo appello possa essere colto dal cantante.

 

«Sto cercando, annegata nella disperazione che la perdita di un fratello comporta - scrive Chiara a Mengoni - di coronare i sogni di Luca, affinché la vita ultraterrena non possa distaccarlo da ciò che lo portava a vivere appieno le sue giornate. Nella gioia e nella tristezza, c’erano alcune cose che lo facevano volare nel vero senso della parola: e una di queste cose era la tua musica, che era la colonna sonora delle sue giornate. Ogni momento era quello perfetto per cantare a squarciagola tutte le tue canzoni, sempre così profonde per il nostro spirito e veritiere per la nostra anima. Gli avevo fatto una promessa, e cioè che saremmo andati a un concerto insieme». Ecco quindi che Chiara chiede a Mengoni di aiutarla a coronare questa promessa. «Non sono riuscita a mantenere la parola data - continua Chiara - perché mai avrei pensato che qualcuno mi portasse via un fratello così in fretta, così brutalmente, così ingiustamente».

 

Ma Chiara non vuole che il terrore spenga anche il ricordo di Luca e della sua gioia di vivere. «Sono qui perché Luca possa essere ricordato come merita - chiude la sorella nella lettera - e perché possa da lassù, ovunque egli sia, tornare a cantare, magari a cantare qualcosa proprio di dedicato a lui. Chiedo quindi a te Marco, di aiutarmi a mantenere questa promessa e il sogno di un guerriero, il mio guerriero, Luca». Ora la palla passa a Marco Mengoni, al quale pure la conduttrice del programma Barbara D’Urso ha rivolto un appello, affinché Chiara possa così mantenere la sua promessa. 

Condividi la notizia