Ufficiale, mister Diesel ha comprato il Vicenza

Renzo Rosso al «Menti»
Renzo Rosso al «Menti»
31.05.2018

Il Vicenza Calcio spa alle 10 di giovedì 31 maggio, a seguito dell'invito a offrire del tribunale, è stato ufficialmente aggiudicato a Renzo Rosso. Si è compiuto, dunque, l'ultimo atto, quello finale, che sancisce l'acquisto del club di via Schio (senza titolo sportivo) da parte di Mister Diesel.

Attraverso la sua società Otb ha offerto 1,1 milioni di euro per acquisire i biancorossi che sono riusciti a mantenere la categoria. Un aspetto tutt'altro che secondario visto che comporterà l'incorporazione del Vicenza con il Bassano, l'altro team calcistico detenuto dalla famiglia Rosso.

Il Vicenza, che si fonderà con il Bassano, dopo il fallimento di gennaio è riuscito a salvarsi sul campo in Prima Divisione (dove l'anno prossimo troverà la Virtus), mentre in tribunale deve per l'appunto ringraziare Rosso.

 

Intanto da Bassano si assisterà a un esodo di massa, in campo come dietro la scrivania. A partire da Werner Seeber, 54 anni, originario di Bressanone, direttore sportivo deputato e responsabile dell'area tecnica. Sarà affiancato con ogni probabilità da un direttore generale con mansioni anche da amministratore delegato e un ruolo più finanziario che tecnico. Una figura ancora da individuare ma che sarà comunque un professionista di primissimo piano e con riconosciuta esperienza nel mondo del calcio. Naturalmente nei quadri tecnici l'allenatore prescelto sarà Giovanni Colella, 52 anni, nativo di Salerno, ma dall'infanzia residente a Treviso.

Nel suo staff farà parte certamente il suo fido vice, Moreno Greco, nonché il preparatore atletico Mauro Dal Monte e, presumibilmente, il preparatore dei portieri Marco Zuccher.