Tony D'Amico
nuovo diesse
del Verona

Tony D'Amico
Tony D'Amico
04.07.2018

Due anni di contratto. Tony D’Amico dalle 19.15 di ieri è anche ufficialmente il direttore sportivo del Verona, come annunciato dalla società. Successore di Filippo Fusco dimissionario dopo la partita di Benevento, D’Amico ha cominciato il suo percorso a Foggia proseguendo poi a Bologna e a Verona da capo dell’area scouting. Al lavoro da mesi per costruire il prossimo Hellas.

Fra operazioni già concluse ed altre in divenire. La Spal ha l’accordo con Mattia Valoti ma non ancora con l’Hellas. Anche se al punto d’incontro non manca molto. Braccio di ferro fra Verona e Ferrara, dopo l’idilliaco feeling delle scorse settimane sfociato nelle operazioni di Fares e Viviani. La Serie A alletta Valoti, che proprio a casa della Spal giocò una partita sontuosa realizzando due gol nell’anno in cui tutte e due alla fine guadagnarono la promozione. A segno pure al Bentegodi nella gara di aprile, migliore in campo prima di uscire per infortunio.

Leonardo Semplici s’è ricordato di lui, visto che ha bisogno proprio di un giocatore che sappia buttarsi negli spazi. Il bivio di quest’estate diventa strategico, a quasi venticinque anni, per il futuro della carriera del ragazzo alla Primavera del Milan adottato da Ambrosini e tenuto coi grandi da Max Allegri. L’intesa con la Spal è vicina, tanto più che nel ruolo di mezzala sinistra l’Hellas si è già assicurata Karim Laribi con cui gli ultimi dettagli sono stati sistemati proprio ieri. Per lui contratto triennale. Nella trattativa per Valoti non verrà inserita alcuna contropartita tecnica. L’urgenza dell’Hellas resta la fase offensiva mancina, con tante piste aperte in contemporanea come si fa in pieno mercato. Una delle più percorribili è quella che conduce ad Antonio Di Gaudio, titolare a sinistra per gran parte dell’ultimo campionato del Parma. Più agevole per adesso trattare lui che Ragusa e Ricci, talenti che andranno entrambi in ritiro col Sassuolo. Il Verona nel tardo pomeriggio di ieri ha anche definito ogni dettaglio per la conferma di Boldor, difensore centrale arrivato dal Bologna.