Un poker da applausi per il Cavaion

Pierron con il Cavaion
Pierron con il Cavaion (BATCH)
26.01.2018

Cavaion piglia tutto. Scudetto, coppa Italia, coppa Europa e super Coppa. Un poker di tutto rispetto con il quale, nel campionato scorso, la squadra di tamburello del Cavaion ha fatto saltare letteralmente il banco. La formazione guidata da capitan Pierron e sostenuta da patron Peroni, nel 2017, ha portato a casa tutto quello che c’era da portare a casa nell’ambito del tamburello. E anche per il campionato del 2018 le intenzioni sembrano serissime. «Seppur la stagione non sia ancora iniziata», commenta convinto il capitano francese Yohan Pierron, «in questi giorni io mi sto allenando duramente in palestra per farmi trovare pronto ai primi impegni agonistici, non c’è molto tempo da perdere. Dopo un’annata come quella appena trascorsa, vorrei vincessimo tutto anche nel 2018. Sarebbe un vero sogno. L’obiettivo principale rimane lo scudetto ma conquistare anche tutte le altre coppe non sarebbe male. E io mi impegnerà al massimo per centrare l’obiettivo e restare sempre in vetta col Cavaion». E a proposito di vittorie, è da ricordare la finale di Coppa Italia disputata lo scorso agosto, contro i mantovani del Castellaro. La squadra lombarda è stata costretta ad arrendersi e inchinarsi ai veronesi dopo quasi cinque ore di«battaglia» e, sul sferisterio mantovano, ha dovuto consegnare al Cavaion la coppa conquistata un anno prima. S.M.

Primo Piano
 
Condividi la Notizia
 
Sul sentiero per il Fraccaroli

Cade sul Carega,
trovata morta
il giorno dopo

Condividi la Notizia