«Giangi» vive nei ricordi Triangolare al «Ciresa»

Il sorriso di «Giangi» Brazzoli
Il sorriso di «Giangi» Brazzoli
R.P.29.08.2018

Continua a mancare nel cuore degli sportivi e dei dirigenti dell’Olimpica Dossobuono Gian Luca Brazzoli, detto “Giangi”, vittima due anni fa di un’improvvisa malattia. Oggi Brazzoli verrà ricordato nel corso di un triangolare con la partecipazione di Caselle, Alpo Club 98 e della stessa Olimpica. L’occasione - prima partita alle 19,30 al campo «Ciresa» di Dossobuono - per una bella rimpatriata tra ex compagni e amici. «Gian Luca ci manca ogni giorno», rivela con gli occhi lucidi il presidente dell’Olimpica Rinaldo Campostrini. «Persona squisita fuori e dentro il campo di gioco. Sempre pronto a farsi in quattro per noi dirigenti e per i compagni di squadra. L’ho conosciuto nel 2011 e assieme abbiamo fatto tanta strada, conquistando due indimenticabili promozioni dalla Seconda categoria alla Promozione». Brazzoli ha vestito la maglia dell’Olimpica per cinque bellissime stagioni. «Lui ha combattuto la sua battaglia dando tutto contro un avversario imbattibile», aggiunge Campostrini. «Un ragazzo solare, pieno di vita. In soli due mesi il cancro l’ha messo al tappeto. Ma sono certo che dal paradiso ci guarda e ci dà ancora una bella mano». •