Righetto Day,
torna il memorial
del gigante buono

Il Righetto Day dell'anno scorso
Il Righetto Day dell'anno scorso
Alessio Faccincani14.06.2018

La macchina organizzativa è già in moto da qualche mese. Anche quest’anno infatti tutti hanno messo il consueto impegno nella preparazione del quarto Righetto Day, il modo più bello per celebrare il gigante buono del calcio dilettantistico prematuramente scomparso nel 2014 in un incidente stradale. La famiglia del Righetto Day è in costante crescita. Anche per questa edizione previsti oltre 40 giocatori, con annesse probabili firme di prestigio.

 

Domani, venerdì 15 giugno, agli impianti sportivi di Borgo Roma dell’Esterino Avanzi la formula ricalcherà quella consolidata e vincente degli ultimi anni. «Celebreremo con il sorriso la figura di un nostro grande amico come Devid Righetto», spiega Stefano Brusco, portavoce di un comitato organizzatore in cui fin dall’inizio sono figure instancabili anche due protagonisti del calcio dilettantistico come Gigi Possente e Mattia Facci. «Il ritrovo è previsto per le ore 20. Ci sarà la consueta partita, a cui seguiranno le premiazioni ed il sempre atteso ristoro. Come da tradizione anche per questa edizione l’intero ricavato verrà devoluto in beneficenza all’associazione Agaras di Verona, punto di riferimento veneto per San Patrignano e realtà impegnata nella delicata missione del reinserimento sociale».