Olimpiadi Nuoto, Paltrinieri conquista l'oro e Detti il bronzoOlimpiadi | Olimpiadi

Nuoto, Paltrinieri
conquista l'oro
e Detti il bronzo

Paltrinieri e Detti
Paltrinieri e Detti
14.08.2016

RIO DE JANEIRO. Parlano azzurro i 1.500 metri stile libero di nuoto ai Giochi Olimpici di Rio 2016, che portano l’Italia a diciotto medaglie e le regalano il sesto oro e il quinto bronzo. Gregorio Paltrinieri, attesissimo alla vigilia e considerato il grande favorito, non delude le attese e conquista il titolo olimpico - un anno dopo quello mondiale - mentre Gabriel Detti centra un bellissimo terzo posto. In una gara dominata dall’inizio alla fine, il 21enne di Carpi si impone in 14 minuti, 34 secondi e 57 centesimi sfiorando il record del mondo, davanti all’americano Connor Jaeger (argento in 14:39.48) e, come detto, a Detti (14:40.86).

Paltrinieri, triplo campione d’Europa della lunga distanza, è il primo italiano a consacrarsi campione olimpico in questa specialità e all’Italia stessa ha regalato il primo e unico titolo individuale di nuoto ai Giochi di Rio. L’americano Jaeger era già finito secondo alle spalle di Paltrinieri lo scorso anno ai Mondiali di Kazan (Russia). Detti, invece, nel primo giorno dei Giochi di Rio, aveva ottenuto il bronzo nei 400 stile libero. «È una gioia indescrivibile. Ho sofferto tanto perché non era facile sopportare tutta questa pressione. È stata più dura del previsto, non tanto fisicamente, ma dal punto di vista psicologico». Queste le prime parole di Gregorio Paltrinieri: «La medaglia sembrava scontata, se l’aspettavano tutti, ma non lo è mai - ha aggiunto - non avevo paura di niente, ma ad un certo punto mi è arrivata una botta clamorosa e volevo solo toccare per primo».