Nessuna intesa,
ora per la Figc
c'è il commissario

Un momento dell'assemblea
Un momento dell'assemblea
 
29.01.2018

«Purtroppo questa è una sconfitta per il nostro sistema: ora sicuramente ci sarà il commissario, è giusto che qualcuno dall’esterno ci metta mano. Quanto durerà il commissariamento? Non lo so». Con queste parole Damiano Tommasi (escluso al terzo turno) commenta il nulla di fatto dell’assemblea elettiva della Figc, dopo la decisione presa dalla Lega Dilettanti di votare scheda bianca al ballottaggio.

«Avremmo voluto un cambiamento, ma nessuno dei due candidati al ballottaggio rispecchia i nostri pensieri e quindi abbiamo deciso di non esprimere il nostro voto», ha aggiunto il presidente dell’Aic a margine dell’assemblea in corso a Fiumicino.

CORRELATI