Maran si sfoga:
«Una sconfitta
immeritata»

L'allenatore del Chievo, Maran
L'allenatore del Chievo, Maran
23.12.2017

«Era destino che questa partita dovesse andar in questo modo» dice Rolando Maran commentando la sconfitta casalinga del suo Chievo per 3-2 contro il Bologna, con una doppietta di Mattia Destro al 90’ ma soprattutto per uno scivolone di Cacciatore che, dopo aver siglato il gol del secondo pareggio, cadendo a terra nell’azione del terzo gol rossoblù ha aperto un’autostrada all’attaccante bolognese che si è presentato davanti a Sorrentino infilandolo con il gol-partita.

 

«Dopo un inizio un pò così da parte nostra, dopo 20’ abbiamo preso in mano la partita, abbiamo avuto una buona reazione per pareggiare e dopo essere andati di nuovo sotto forse nell’unico contropiede concesso ai nostri avversari, abbiamo pareggiato nuovamente e quando abbiamo messo in atto uno sforzo, mettendo il Bologna alle corde c’è stato quell’episodio che non mi era mai capitato e quindi siamo qui a parlare di una sconfitta immeritata!» Conclude il tecnico dei clivensi.