Quella volta che segnò anche Tricella...

Tricella a San Siro quando i nerazzurri eliminarono il Verona
Tricella a San Siro quando i nerazzurri eliminarono il Verona
G.TAV.12.08.2018

Spesso Catania e Verona si sono incontrate in B e rare volte in A. Pure in Coppa Italia le due formazioni hanno incrociato i guantoni. Era successo nel 1975 con uno zero a zero al Bentegodi. Quel Verona di Valcareggi, nonostante quel pari, ebbe un grande cammino in Coppa Italia. All’epoca c’erano due gironi all’italiana da superare per giungere alla finalissima e i gialloblù vinsero partite importanti contro vere e proprie big come Torino, Lazio e Inter. Il ricordo meno lontano è quello datato 2 settembre 1984. Quella partita si giocò sul neutro di Siracusa. Il Catania era retrocesso in serie B al termine della stagione, mentre il Verona aveva ingaggiato Briegel e Elkjaer per avere peso, esperienza e maggior tecnica. Era l’Hellas di Chiampan e della Canon. Un po’ come se oggi al Verona arrivassero gente come Kane o Kante, tanto per fare due nomi di un attaccante e una centrocampista. Elkjaer era stato capocannoniere all’Europeo con la Danimarca, mentre Briegel aveva già vinto un Europeo (Italia ’80) ed era vice-campione del mondo. Le loro doti si erano già viste nelle prime uscite con Benevento e Casarano. A Siracusa faceva caldo in tutti i sensi. L’arrivo del Verona, squadra simpatia e finalista dell’ultima edizione della Coppa Italia, a giugno era stata battuta dalla Roma, era senza dubbio un evento. Nel Catania c’erano ancora Luvanor, Mastalli, Pedrinho e quell’Ermini prodotto del vivaio del Torino, mai sbocciato. La gara si sbloccò grazie a Galderisi ma proprio Ermini pareggiò dopo un minuto. Di Gennaro con un bel tiro raddoppiò e poi arrivò la firma pure di capitan Tricella. Nel finale, Luvanor rese meno amara la sconfitta per i rossoazzurri. Il cammino di Garella e soci in quella edizione della Coppa Italia proseguì con una vittoria sull’Ascoli. Dopo il girone i gialloblù affrontarono il Genoa e l’Inter in gare di andata e ritorno. Eliminati i rossoblù, Elkjaer e soci batterono l’Inter 3 a 0 in casa ma a San Siro furono battuti 5 a 1 dopo i supplementari. Troppa baldoria per lo storico scudetto appena conquistato? •

Primo Piano
 
Convegno internazionale a Venezia

Non solo rughe
Botulino per
ricostruire il viso

Condividi la Notizia
 
Condividi la Notizia
 
Il sindaco di San Martino Buon Albergo

Esplosione
«I migranti
non c'entrano»

Condividi la Notizia