Est
Vai a
Vai a

«Chievo, ora rialzati»
Al Ferraris duello
fra undici «gemelli»

I gialloblù dopo il ko con il Milan (Fotoexpress)
I gialloblù dopo il ko con il Milan (Fotoexpress)
 
Davide Cailotto28.10.2017

Rialzarsi dopo il poker subito contro il Milan. L'idea del Chievo è quella, ma a Genova non sarà semplice contro una Sampdoria che, in casa sua, conosce solamente la vittoria.

«È difficile giocare contro di loro», conferma Maran in conferenza stampa ai microfoni di ChievoVerona Tv. «Veniamo da un passo falso e vorrei che facessimo una buona prestazione perchè questo coincide spesso con il far risultato. Accantoniamo il turno infrasettimanale e riprendiamo a viaggiare sui nostri ritmi».

4-3-1-2 a confronto. Al Ferraris, sarà sfida tra squadre che vedono il calcio allo stesso modo. «Interpretiamo le partite in modalità similari, pur con alcune differenza», spiega il tecnico. «Siamo due formazioni intraprendenti, loro hanno grandissima qualità e sarà molto complicato».

23 convocati, non c'è Hetemaj (squalificato). In mezzo al campo è ballottaggio tra Bastien e Rigoni per sostituirlo, davanti tornerà Inglese dal primo minuto. Fischio d'inizio domenica alle 15:00.

CORRELATI
Condividi la notizia