Hellas Calvano resta fino al 2021 Fossati va verso l’HajdukHellas | Hellas

Calvano resta fino al 2021 Fossati va verso l’Hajduk

Simone Calvano
Simone Calvano
L.MAZ.09.08.2018

Si lavora in uscita, perché per il momento il mercato in entrata del Verona rimane fermo. E potrebbe restare così fino al termine delle trattative, visto che ad oggi ci sono almeno due calciatori per ruolo che garantiscono ampia scelta per mister Grosso. Anche in difesa, dove sembrava che il diesse D’Amico fosse alla ricerca di un altro centrale: invece per il momento si resta così, con Caracciolo, Marrone, Boldor, Dawidowicz e pure Souprayen a giocarsi i due o tre posti in mezzo a seconda del modulo scelto dal tecnico gialloblù. Anche se il polacco arrivato dal Benfica potrebbe essere dirottato davanti alla difesa come play in mezzo al campo, il suo ruolo naturale con cui è riuscito a imporsi all’attenzione dei grandi club europei. La notizia del giorno intanto è il rinnovo di Calvano, che allungherà di un anno il suo accordo con il club di via Francia portandolo fino al 2021. E poi? Resterà in riva all’Adige, almeno per il momento, per giocarsi un posto nel centrocampo di un Verona che avrà bisogno di diversi elementi per il lungo campionato cadetto. Per Fossati invece rimane in piedi la pista dell’Hajduk Spalato, la formazione croata con cui il centrocampista scaligero è impegnato a cercare l’accordo definitivo. Per il momento sembra ancora tutto fermo, invece, per quanto riguarda Cherubin, con la smentita dell’ipotetico scambio con Bellusci del Palermo, solo una mossa degli agenti del rosanero per muovere un po’ le acque di un calciomercato, che in casa Hellas risulta assolutamente tranquillo. In avanti si cerca una soluzione per Cappelluzzo che ha richieste soprattutto dalla Lega Pro ma vorrebbe una la Serie B. Nessuna entrata in vista, neppure sulle corsie esterne come si era ipotizzato nei giorni scorsi: dove il Verona ha Matos, Lee, Cissè e Ragusa oltre a Tupta che può giocare lì o in mezzo, anche se al centro ci sono i due big Di Carmine e Pazzini. E quale destino attende, invece, il Pazzo? Nessuna squadra ha bussato alle porte dell’Hellas per averlo, e il club non l’ha proposto a nessuno. Il matrimonio continua, e il gol in Coppa Italia segnato assieme a Di Carmine è un ottimo inizio per la coppia che fa sognare i tifosi.