Elena Cecchini
conquista
il titolo tricolore

Elena Cecchini sul podio
Elena Cecchini sul podio
A.P.05.10.2018

Dopo l'oro della cronometro con la Canyon Sram al Mondaile di Innsbruck, Elena Cecchini, friulana ma veronese di adozione, si è laureata campionessa italiana della cronometro tra le Donne Elite. Sulla distanza di 20,5 km a Cavour (Torino), con il tempo di 28’13 la Cecchini (Fiamme Azzurre), ha aggiunto un quarto, ai tre tricolori della prova in linea conquistati consecutivamente dal 2014 al 2016.

 

Ha preceduto di 11″ la 31enne romana Vittoria Bussi (BJ Bike Club) già detentrice al femminile del record mondiale dell'ora, e un passato da atleta di mezzofondo e triathlon. “Sono soddisfatta” ha dichiarato al termine della gara Elena Cecchini, che ha scelto Verona per amore, condividendo gioie e fatiche con Elia Viviani. “La cronometro è una specialità che richiede conoscenza precisa del percorso, concentrazione dall’inizio alla fine e cura dei dettagli e negli anni ho imparato a conoscerla e affrontarla meglio”.

 

Ringrazia la Rostese Rodman (gli organizzatori) e si dice felice per come è andata la stagione a cronometro: “a partire dai Giochi del Mediterraneo, proseguendo con il titolo mondiale a squadre della scorsa settimana, fino al successo di oggi. Il percorso non era facile, con una prima parte più in salita e un successivo tratto molto veloce, ma in ogni caso si doveva spingere fin da subito”.