La «tigre» veronese diventata fenomeno del web e «musa» di Corona

07.08.2018

La rivista di gossip «Diva e Donna» nel numero dell'8 agosto parla del presunto flirt fra il fotografo Fabrizio Corona, uscito dal carcere dopo una lunga vicenda processuale, e la modella veronese Zoe Cristofoli, per tutti sui social «La Tigre di Verona».

La 22enne, che ha già quasi 250mila fan su Instagram, ha posato con una maglietta «Adalet», marchio di Corona che si pone l'ambizioso e un po' sconclusionato obiettivo di essere «una forma di ribellione estetica in nome della giustizia». 

Il fotografo a corredo del post ha commentato «Solo chi ha sofferto...chi ha le “cicatrici” disegnate sulla pelle...solo chi ha la coscienza di capire che si lotta solo per ciò che è giusto può indossare questa maglia...che nn è solo una maglia», mentre Zoe ha citato Francesca Michielin:  «Non è tequila se ci togli il sale.. e non è amore se dura due ore».

La Cristofoli, che fa uno sfoggio di tatuaggi che gareggia con quello di Corona, in passato è stata fidanzata del tronista Andrea Cerioli, dell'ex portiere del Chievo Francesco Bardi e dell'imprenditore veronese Luca Danese.

CORRELATI