Sanremo: da Gigliola
a Filippo Perbellini
«Amarcord» veronese

Ivana Spagna, Filippo Perbellini e Gigliola Cinquetti
Ivana Spagna, Filippo Perbellini e Gigliola Cinquetti
 
06.02.2018

Dall'Adige all'Ariston: nutrita la pattuglia dei cantanti veronesi che in mezzo secolo hanno scritto una pagina del Festival di Sanremo. Abbiamo raccolto in un video alcune delle loro partecipazioni.

 

A partire da Gigliola Cinquetti, ben 12 volte sul palco dell'Ariston tra il 1964 e il 1995 e ben due volte sul gradino più alto del podio: la prima vittoria è entrata nella storia della canzone italiana (e del costume) con "Non ho l'età" al suo debutto nel 1964. La veronese vince ancora due anni dopo, nel '66, con "Dio come ti amo" cantata in coppia con Domenico Modugno. Altro veronese doc a Sanremo: Dino dei Kings che nel '68 ha partecipato al Festival con "Gli occhi miei", un brano cantato insieme a  Wilma Goich. 

 

E poi Ivana Spagna che dal 1989 al 2008 ha collezionato ben sette presenze. I Sonohra nel 2008 hanno sbaragliato gli avversari nella sezione giovani vincendo con il brano "L'amore" per poi ripresentarsi nel 2010 nella sezione Artisti. Un altro veronese partecipa nella sezione proposte nel 2009: Andrea Perbellini canta "Cuore senza cuore" brano che porta la firma (e la voce) di Cocciante. 

 

E per finire come non ricordare un'altra presenza veronese: Mauro Micheloni, presentatore del Festiva edizione 1986 insieme a Loretta Goggi, Anna Pettinelli e Sergio Mancinelli.

 

CORRELATI