Est
Vai a
Vai a

Pas Pas e Sabrina nuovi volti di Telearena

I talenti vincitori, da sinistra: «Pas pas» Jean Pierre Bianco, Giulia Viviani, David Filippi e il gruppo «Danzasi’s crew»Le miss sul palco durante una tappa del talent showLe miss vincitrici: Montanari,  Bianconi,  Gerhofer e  Guerrato
I talenti vincitori, da sinistra: «Pas pas» Jean Pierre Bianco, Giulia Viviani, David Filippi e il gruppo «Danzasi’s crew»Le miss sul palco durante una tappa del talent showLe miss vincitrici: Montanari, Bianconi, Gerhofer e Guerrato (BATCH)
Laura Bronzato05.09.2017

Hanno conquistato il pubblico tappa dopo tappa, strappando sorrisi e applausi. E sono approdati alla finalissima riuscendo a sbaragliare i concorrenti. Sono i due volti nuovi che, a breve, sbarcheranno nelle trasmissioni di Telearena. Il primo è quello di Sabrina Gerhofer, la nuova Miss Lessinia Telearena, l’altro è del clown-performer Pas Pas, vincitore assoluto dell’edizione 2017 de I talenti ne l’Arena. Sono stati incoronati a Bovolone alla finalissima del talent show itinerante che, da tre mesi, anima le piazze della provincia. E domenica, sul palco allestito nel parco del palazzo vescovile, si è visto il meglio del meglio.

Il premio più importante di questa edizione del talent èandato a Jean Pierre Bianco, in arte «Pas pas», clown professionista che ad ogni tappa ha raccolto notevoli consensi. A Bovolone ha convinto tutti, pubblico e giuria, con un’esibizione che univa fantasia, mimo e giocoleria.

Sabrina Gerhofer, 16enne di Caprino Veronese, con i suoi capelli castani ha interrotto la lunga serie di miss bionde incoronate nelle edizioni precedenti. «Non mi aspettavo di vincere», è stato il suo primo commento. Sabrina studia al liceo delle Scienze Umane e, nella vita, sogna di lavorare come attrice e modella. Un percorso che potrà iniziare a coltivare adesso, grazie alle opportunità lavorative che arriveranno a lei e alle altre vincitrici del concorso. Al secondo posto, con la fascia di Miss l’Arena, si è classificata Martina Guerrato, 17enne di Vigasio, studentessa che vorrebbe diventare psicologa e lavorare nell’ambito sociale, mentre il titolo di Miss Radioverona è andato a Chiara Bianconi, 23 anni da Vago di Lavagno, cassiera con il sogno di diventare fotomodella. Premio speciale per Anna Montanari, eletta Miss Ambiente e Simpatia–Amia 2017, 20enne barista di Caldiero che vorrebbe lavorare nel mondo della moda e dello spettacolo.

La gara tra i talenti è stata appassionante e per la giuria la scelta non è stata facile.

A stemperare la tensione ci ha pensato la giurata Nella, uno dei tanti «parrucconi» del comico Beppe Bifido, che ha divertito tutti con le sue battute. Tra i cantanti si è imposto l’unico maschio in gara, David Filippi, 20enne di Caprino Veronese, con «Madness» dei Muse. Avvincente la gara nel ballo, dove hanno trionfato i ragazzi della crew «Danzasi’s creed» di San Giovanni Lupatoto, con un’esibizione di break dance ispirata al mondo degli artisti circensi. Bella la sfida nella categoria varietà, che raccoglie tutte le altre forme artistiche: ha trionfato Giulia Viviani, 17enne di Mantova, con il suo numero di verticalismo podest contro la violenza sulle donne. In anteprima è stato presentato anche il musical «Il magico Zecchino d’Oro», una produzione che vede partecipare anche la Fondazione Aida di Verona. Realizzato in occasione del 60esimo anniversario dellakermesse musicale, debutterà a Verona il 21 ottobre.

L’edizione 2017 de I talenti ne l’Arena sarà ricordata sia per il grande livello artistico dei concorrenti sia per la qualità dello show. Un risultato ottenuto grazie allo staff che, da anni, lavora dietro alle quinte: Marino Maragoni, responsabile delle miss e Francesco Delai, che si occupa dei talenti, e poi il fotografo Zeno Focus, i tecnici di Beboservice, il regista Franco Berro e tutti i cameramen.

La serata sarà trasmessa giovedì 14 settembre, alle 21.15 su Telearena.

Condividi la notizia