Est
Vai a
Vai a

Non pioveva così da un anno
ma oggi è già schiarita

03.09.2017

Il transito del fronte freddo ha rispettato le promesse della vigilia. In città e nelle zone di pianura del veronese un temporale tanto generoso in fatto di pioggia non passava da più di un anno. Troppo generoso, in verità. Almeno a giudicare dai tanti allagamenti che ha prodotto, a partire da quelli nelle tangenziali.

La quantità di pioggia è stata di tutto rispetto; a partire dai 30 millimetri caduti in centro a Verona e fino ai 45 della fascia pedemontana ad est della città, in particolare nella zona di Caldiero e di Zevio (quasi 50 mm), dove il nubifragio si è accanito più duramente portando anche grandine media (chicchi di 2 cm di diametro) nella zona di San Giovanni. Da segnalare il vento, con raffiche che in molte zone hanno superato gli 80 chilometri orari.

Sono quantità di pioggia cadute in poco più di un’ora e mezza: davvero rilevanti se paragonati ai 65 millimetri che l’intero settembre riceve in base alle statistiche nella pianura veronese subito a sud della città.

Meno pioggia verso il Garda e nella Bassa, ancora una volta quasi scavalcata dal passaggio di un temporale. Solo 6 i millimetri d’acqua scaricati a Legnago e meno di 5 ai confini con il mantovano dove la grandine ha comunque fatto la sua comparsa, in particolare a Mozzecane.

Nel veronese non pioveva tanto in così poco tempo da più di un anno, in particolare dal maxinubifragio del 27 luglio 2016, un evento che aveva interessato soprattutto l’area pedemontana, in particolare la città.

Notevole è stato il crollo termico prodotto dal passaggio del fronte. Alle 15 a Verona città non si superavano i 15 gradi: 10 gradi in meno rispetto ai quasi 25° della tarda mattinata. Ancora più sensibile il calo in montagna, con temperature attorno agli 8 gradi a Bosco e ad Erbezzo in pieno pomeriggio fino ai 5° registrati sul Monte Tomba. Segnalato qualche fiocco di neve al rifugio Fraccaroli, quasi in cima al Carega (2.200 metri).

Il tempo si rimetterà abbastanza il fretta. Già oggi la giornata partirà con ampie schiarite per cedere il passo alle nuvole nel pomeriggio, ma senza pioggia. Molto fresco in mattinata con minime di 12 gradi in aperta campagna e massime sui 23°. Da domani l’arrivo dell’alta pressione delle Azzorre aggiusterà il tempo. Si aprirà una settimana più stabile e quasi sempre soleggiata. Dai 24/25 gradi di domani pomeriggio saliremo quindi ai 27/28° di giovedì. E non è detto che il caldo abbia fatto le valigie; entro una settima potrebbe addirittura tornare l’anticiclone africano.AL.AZ.

Condividi la notizia