Coleottero che si diffonde fra maggio e luglio

Esemplari di cetonia dorata
Esemplari di cetonia dorata
LU.FI.09.07.2018

La cetonia dorata è un coleottero che è stato classificato già nella seconda metà del Settecento ed è comune nell’Europa centrale e meridionale, oltre che in alcune zone dell’Asia. Si diffonde in particolare nei mesi che vanno da maggio a luglio e lo si vede soprattutto nelle giornate soleggiate. Si nutre di foglie, fiori e di praticamente tutta la frutta dolce. Diventa un problema quando le condizioni ambientali consentono che ci siano grandi numeri di insetti adulti concentrati in un unico territorio. La cimice asiatica è invece un insetto della famiglia delle Pentodamidae che è originario di Cina, Giappone e Taiwan. Importato accidentalmente negli Stati Uniti, dove i primi esemplari sono stati notati nel 1998, qui è diventato in breve tempo un problema per i frutteti e, poi, è arrivato anche in Europa. In Italia il primo esemplare è stato scoperto in provincia di Modena nel 2012. Gli adulti hanno misure che arrivano ad oltre un centimetro e mezzo. Si tratta di un insetto particolarmente dannoso, perché, per nutrirsi, crea danni a foglie e frutti, in particolare colpisce peschi, meli, peri, ciliegi e lamponi, ed attacca anche la soia ed alcune orticole. La Drosophila Suzukii, o moscerino dei piccoli frutti, è un insetto che è stato identificato in estremo oriente negli anni Trenta. Questo insetto, a differenza di altri moscerini, non si nutre di frutta marcia, bensì attacca quella fresca e matura, depositando al suo interno uova che, schiudendosi, creano danni irreparabili. In Italia è stato scoperto per la prima volta nel 2009 in Trentino. Infesta, fra gli altri, ciliegie, pesche, susine, albicocche, mirtilli, fragole, kiwi ed uva.