Alluvione, ritrovata morta
la donna dispersa in Sardegna

Alluvione e tragedia in Sardegna
Alluvione e tragedia in Sardegna
 
11.10.2018

È stata ritrovata morta dai soccorritori, la donna dispersa in Sardegna in seguito all’ondata di Maltempo che ha colpito la Regione. Lo si apprende da fonti della Protezione Civile. l cadavere è stato recuperato dai sommozzatori dei carabinieri nell’area di via Salicornia, non troppo distante dal luogo in cui era stata ritrovata l’auto a bordo della quale si trovava insieme alle tre figlie - due gemelle di 14 anni e una 26enne - e il marito. Con buona probabilità, la forza dell’acqua ha sbalzato fuori dell’abitacolo della vettura sia la donna sia le ragazze, il marito invece era sceso dalla vettura per trovare un modo di superare il muro d’acqua che si erano trovati davanti mentre fuggivano dalla loro abitazione.

 

La donna risultava disperasa dalla scorsa notte in seguito all'alluvione che ha colpito la Sardegna, in particolare Cagliari dove è crollato il ponte sul rio Santa Lucia lungo la statale 195 che collega Cagliari al comune di Capoterra.  

 

Intanto sale la  preoccupazione per la diga del Cixerri, nella Sardegna Meridionale, dove è stato raggiunto lo stato di preallerta. Piogge intense anche nelle zone del Sulcis e nei territori dei comuni di Uta, Santadi e San Sperate. Lo fa sapere la Protezione Civile regionale. Sono chiuse totalmente al traffico almeno cinque strade principali: la strada provinciale 4 Sestu-San Sperate e la Sestu-Assemini; nel Comune di Uta la strada provinciale n.1; La strada statale 195 dal Km 9,0 al Km 11,0 /dove si è verificato il crollo di una parte della carreggiata); Nel Comune di Capoterra la strada comunale dalla rotatoria sulla statale 195 al centro abitato; Nel Comune di Castiadas la strada provinciale n.20. Inoltre la nuova statale 125 è interessata da allagamenti e smottamenti all’altezza di Costa Rei, nella Sardegna Sud orientale.

CORRELATI