Strutture metalliche, lieve crescita

Padiglione fieristico realizzato dalla Icom Engineering
Padiglione fieristico realizzato dalla Icom Engineering (BATCH)
15.12.2016

Il settore della fabbricazione di strutture metalliche e di parti di strutture (codice ateco 25.11) conta nel database 100 bilanci, dei quali 3 superano la soglia dei 10 milioni di fatturato nel 2015. Il giro d’affari delle 100 società del settore nel 2015 è stato complessivamente pari a circa 252 milioni: di esso le top 10 rappresentano circa il 41%.

Le top 10 del settore presentano un tasso medio di crescita del fatturato del +1,69%, che tuttavia è influenzato da andamenti del tutto eccezionali rispetto al territorio: 4 aziende registrano variazioni positive tra il 25% ed il 47%, mentre altre due aziende registrano contrazioni di, rispettivamente, -11% e -26%.

Se al posto del fatturato si osservano i dati sul valore della produzione, durante il 2015 le società hanno registrato contrazione del giro d’affari del 13,10%, e la proporzione di società in calo è di 4 su 10. Le aziende hanno dunque soddisfatto la domanda del 2015 ricorrendo anche alle scorte di prodotti fabbricati negli anni precedenti.

Eccezionale risulta la variazione media per l’Ebitda, che è +170%, +544% per l’Ebit, così come positivo è l’andamento del risultato netto con un +82%; il margine lordo sulle vendite (Ebitda/fatturato) cresce del 165%, mentre la redditività del capitale investito (ROA) assume valore positivo, passando da -0,28% a 1,44%.

Sul fronte finanziario si rileva una debole crescita nel valore medio del capitale netto, +1,27%, e una contrazione decisa dell’indebitamento finanziario al netto della liquidità: la posizione finanziaria netta è diminuita del -48,50%. Ciò spiega la diminuzione del valore debt/equity, da 0,99 del 2014 a 0,72 del 2015, valore superiore a quello del complesso delle aziende veronesi (0,58). Ciò nonostante, l’incidenza degli oneri finanziari appare stabile (-0,64%) anche per effetto dell’aumento del valore medio assoluto degli oneri finanziari (+1,04%). A.G.