Gara di solidarietà per il volontariato: ecco come donare

Il logo della maratona benefica
Il logo della maratona benefica
18.11.2018

La maratona della solidarietà è scattata. Fino a domenica 25 novembre i lettori de L’Arena troveranno una serie di pagine speciali contrassegnate dal simbolo V.V.B. Verona Vicenza Brescia per la Vita. Si può donare fino al 3 dicembre.

 

CLICCA QUI PER DONARE -

 

Si può donare anche tramite BONIFICO: codice IBAN IT 85X 05034 11711 000000006210 a favore della Fondazione della Comunità Veronese (specificando nella causale: Liberalità per progetto "nome Associazione")

 

C'è anche un'altra possibilità: donazione diretta allo sportello Publiadige nella sede de «L’Arena», Corso Porta Nuova, 67. Orari di sportello da lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19. Domenica dalle 15 alle 19

 

Le pagine speciali sono un viaggio per conoscere i protagonisti della grande campagna di raccolta fondi promossa dal gruppo editoriale Athesis, che in questa iniziativa ha schierato le proprie testate giornalistiche - L’Arena, Il Giornale di Vicenza, Bresciaoggi -, i siti internet e le testate radiotelevisive, vale a dire Telearena e Radioverona. Di cosa si tratta? La chiave sono quelle tre parole aggiunte alle tre province coinvolte nell’iniziativa. “Per la Vita”: vita come speranza, come potenzialità, come impegno a trovare uno scopo per andare avanti quando l’esistenza ha messo di fronte a prove difficili, malattie, incidenti, scelte sbagliate, disabilità. C’è chi dedica il proprio tempo e le proprie energie ad accompagnare gli altri nel percorso di rinascita, di riconquista della propria vita. Sono i volontari, patrimonio insostituibile, vere eccellenze dei nostri paesi e città. Per svolgere al meglio il loro impegno hanno bisogno di aiuto, perché le necessità sono tantissime, quotidiane, spesso impellenti.

 

LE REGOLE

Tutte le modalità per poter donare

V.V.B., cioè Verona, Vicenza, e Brescia, le tre province coinvolte nell'iniziativa di raccolta fondi per 15 associazioni. Ma anche "Vi Voglio Bene": la frase che volentieri ciascuno rivolge ai propri cari può diventare il proposito personale di testimoniare, in modo concreto ed efficace, il proprio grazie alle associazioni di volontariato. Per i motivi più diversi, sensibilità personale, conoscenze, esperienze dirette, ci si può sentire vicini a questa o quella delle cinque associazioni veronesi selezionate per la maratona di solidarietà.Oppure, si può ritenere particolarmente interessante e utile uno dei progetti che le stesse realtà di volontariato stanno portando avanti, spesso tra difficoltà di ordine economico. Allora questa è l'occasione giusta perché la vicinanza si traduca in un gesto di generosità tramite una donazione, con la garanzia che il proprio contributo andrà proprio all'associazione a cui si vorrà dare una mano.Come fare? Dal 19 novembre al 3 dicembre sarà possibile effettuare la propria donazione online tramite la piattaforma di crowdfunding Eppela cui sarà possibile accedere direttamente dal sito www.eppela.com: basterà, poi, inserire nel campo di ricerca in alto a destra "Fai del bene con L'Arena" (QUI il link diretto ).  Oppure cliccando  su «contribuisci» si verrà reindirizzati alla campagna dedicata su Eppela, "Fai del bene con L'Arena. Scegli V.V.B. per la vita", attraverso la quale, seguendo pochi e semplici passi, ciascun donatore potrà dare il proprio contributo selezionando sul lato destro della schermata le associazioni o le cause a cui devolvere il proprio aiuto.

Sarà, inoltre, possibile donare tramite bonifico bancario a favore della Fondazione della Comunità Veronese codice IBAN IT 85X 05034 11711 000000006210, specificando nella causale: Liberalità per progetto "nome Associazione".Il Gruppo Editoriale Athesis ha infatti stretto una collaborazione con la Fondazione della Comunità Veronese per garantire una trasparente e corretta gestione delle donazioni raccolte. La Fondazione riceverà i fondi donati per i singoli progetti e li erogherà alle associazioni interessate, verificando che vengano utilizzati per le finalità previste. Tanti cuori insieme possono raggiungere traguardi impensabili.

 

 

 

LA MANO TESA. La raccolta fondi ha proprio questo obiettivo: aiutare le associazioni di volontariato. Ne sono state selezionate 15, cinque per provincia. Qui a fianco presentiamo le cinque veronesi, e proprio a loro saranno dedicate le pagine speciali dei prossimi giorni. Di ciascuna andremo a conoscere la storia, i progetti, le finalità, attraverso le parole di chi ha contribuito a dare loro vita e di chi ne è responsabile. Si tratta di: Le ali per Brian, Admor , Da Zero a Cento, Ops Clown Onlus e La casa della giovane. Ma andremo anche più a fondo, parlando con chi ha trovato in queste associazioni e nei loro volontari un punto di riferimento, un sostegno prezioso.

 

Per tendere una mano alle associazioni di volontariato, il gruppo editoriale Athesis ha promosso una serie di iniziative. Una di esse interpella direttamente gli inserzionisti pubblicitari: la concessionaria PubliAdige (0444.396200), infatti, donerà il 30 per cento dell’incasso pubblicitario di tutti i clienti che nella settimana da oggi al 25 novembre aderiranno all’iniziativa. Chi accetterà di farsi compagno di viaggio in questa maratona avrà la propria pubblicità contrassegnata con il logo V.V.B., come già si può vedere in queste pagine. E il bene diventerà visibile attraverso i tre cuori che pulsano all’unisono.

 

LA SERATA CONCLUSIVA. Anche i lettori possono partecipare alla raccolta fondi. Le indicazioni sulle modalità sono illustrate nella pagina qui a fianco. La mano tesa per donare può essere anche la loro. E tutti sono invitati ad assistere, lunedì 3 dicembre alle 21.15, alla trasmissione in diretta su Telearena (canale 16 del digitale terrestre), durante la quale si potranno conoscere i protagonisti dell’iniziativa, con collegamenti con i direttori delle testate e gli amministratori locali delle tre province. La maratona della solidarietà si percorre meglio insieme.