Manutenzione
alla "Casetta"
di Vallese

A cura di Publiadige

Manutenzione alla "Casetta" di Vallese
Manutenzione alla "Casetta" di Vallese
10.07.2018

La Giunta comunale di Oppeano ha recentemente approvato il progetto per le opere di manutenzione straordinaria da eseguire alla “Casetta delle Associazioni” di Vallese. La struttura, che si trova nelle vicinanze degli impianti sportivi e della nuova scuola dell’infanzia Papa Giovanni Paolo II, in via Pietro Mascagni, 1, è un edificio comunale a utilizzo pubblico, destinato ad eventi e manifestazioni per la comunità. L’Associazione La Casetta ha comunicato al Comune l’esigenza di apportare alcune modifiche all’edificio, finalizzate ad una migliore distribuzione delle vivande durante le manifestazioni, eseguendo alcune opere di manutenzione straordinaria della zona esterna collegata alla cucina. Nel dettaglio tale miglioria consiste nella chiusura del porticato davanti alla cucina, ampio 17 metri quadrati, mediante la costruzione di un muretto e l’installazione di serramenti in alluminio. Verrà così ampliata la zona distribuzione con un sistema ad ante scorrevoli, in modo da non togliere spazio all’area. Le finestre serviranno per la distribuzione dei piatti. La volontà dell’Amministrazione è di concorrere alla spesa per gli interventi e pertanto ha erogato un contributo di 15.000,00 euro sulle spese preventivate che ammontano a 18.773,02 euro. Per la “Casetta” già nel 2010 era stato approvato un progetto di adeguamento, costato 96.000,00 euro; si ricorda che l’edifico è di proprietà comunale e gli investimenti per “La Casetta” vanno a favore di tutta la comunità. A seguire, nel 2016, attraverso convenzione tutt’ora in vigore, la “Casetta” è stata concessa in comodato d’uso gratuito all’associazione La Casetta di Vallese, il cui presidente è il sig. Gabriele Malaffo. “La convenzione riconosce l’impegno dell’associazionismo nella gestione della struttura e dell’importante ruolo che il volontariato riveste per la comunità. Negli anni infatti le feste della frazione, come ad esempio Vallese in festa che si terrà da venerdì 27 a martedì 31 luglio p.v., ma anche la Festa dedicata ai ragazzi disabili del Basso veronese, Assieme si può che si tiene tutti gli anni a fine maggio e la Festa Fidas per i giovani, a giugno, il pranzo il primo venerdì di Quaresima, l’organizzazione del Carnevale, la Marcia del Contadino, o la Fasta degli anziani, sono esempi concreti dell’utilizzo della struttura a favore della comunità”, spiega il Sindaco Pierluigi Giaretta; “Al Presidente Gabriele Malaffo e a tutti i volontari va un grande ringraziamento da parte dell’Amministrazione comunale per il loro adoperarsi a favore della comunità vallesana”.