Obiettivo critico Il falò porta aria brutta: polveri 5 volte oltre i limitiObiettivo critico | Obiettivo critico

Il falò porta aria
brutta: polveri
5 volte oltre i limiti

I valori di Pm 2,5 in corso Porta Nuova (G.Mettifogo)
I valori di Pm 2,5 in corso Porta Nuova (G.Mettifogo)
07.01.2018

Bello il rogo della «Vecia» in piazza Bra. Migliaia i veronesi e i turisti assiepati ieri attorno al falò dell'Epifania. In pochi hanno pensato però che l'antica tradizione «scaccia guai» possa portare con sé una brutta aria, soprattutto di questi tempi in cui l'Italia e in particolare il Veneto viene ammonito per il continuo  superamento dei limiti della polveri sottili. 

 

Un nostro lettore, Gionata Mettifogo, ci ha gentilmente inviato la foto del rilevatore di Pm 2.5 (considerate ancor più pericolose delle Pm 10) dal balcone della propria abitazione, in corso Porta Nuova, poche ore dopo il falò: il livello era a 120 μg/m3, quando  - secondo Arpav -  il «Valore Limite annuale per la protezione della salute umana è pari a 25 μg/m3.»