Il più amato
tra gli optional?
Il condizionatore

Quasi sei italiani su dieci non sopportano più il caldo alla guida
Quasi sei italiani su dieci non sopportano più il caldo alla guida
27.06.2018

Condizionatore, servosterzo, airbag, Abs, la radio cd e il lettore Mp3. Sono gli optional ai quali gli automobilisti italiani non rinuncerebbero mai. È quanto emerge da una ricerca condotta da Facile.it, sito che si occupa di confronto assicurativo, su un campione di oltre mille utenti. Tra gli accessori più amati, appunto il condizionatore, del quale non può più fare a meno il 57,97% degli uomini, ma anche il 57,89% delle donne. Al secondo posto il servosterzo (preferito dal 52,17% degli uomini e dal 39,47% delle donne). Fra gli optional ritenuti indispensabili, la medaglia di bronzo va a quello che fu una vera e propria rivoluzione in termini di sicurezza in auto: l’airbag. Il cuscino salvavita arriva terzo con il 38,32% delle preferenze, ma se le donne gli assegnano addirittura il secondo posto (47,37%), gli uomini lo lasciano invece fuori dal podio e gli attribuiscono il quarto posto (33,3%) preferendogli l’Abs, terzo nel campione maschile con il 34,78%. Quarta, fra le donne, la radio con cd e lettore Mp3 (36,84%). Nella lista degli accessori più odiati, invece, dagli automobilisti, troviamo il cambio automatico (il 37,96% non lo preferisce), i comandi radio integrati nel volante (28,7%, il cruise control (26,85%) e il navigatore integrato (23,15%). Tra i «desiderata» degli intervistati emergono anche alcuni optional che gli italiani vorrebbero diventassero obbligatori: tra questi il sensore che avverte in caso si lasci il bambino sul seggiolino con macchina chiusa, l’alcolock, ovvero il dispositivo che blocca il veicolo in caso di eccessivo tasso alcolemico del guidatore, e il rilevatore automatico di stanchezza del conducente (40,74%).