Lenti a contattoArrivano quelle da sole

Mini-appartamento per caniCamera e living in un unico loftTestimonial cercasi a VeronaL’idea della start up KlotersUn modello della linea JuniorShopping con... «consulenza»
Mini-appartamento per caniCamera e living in un unico loftTestimonial cercasi a VeronaL’idea della start up KlotersUn modello della linea JuniorShopping con... «consulenza»
05.05.2018

Tempo di saldi. E tutti aspirano all’armadio di Carrie Bradshaw in «Sex and The City». L’attenzione all’occasione e il desiderio dell’affare di stagione ci impediscono di rinunciare a sessioni di shopping sfrenato. Sarà questo il motivo per cui nell’ultimo mese su ProntoPro (www.prontopro.it), il portale dei professionisti N.1 in Italia, che conta oltre 1.000 personal shopper tra i suoi iscritti, le richieste di consulenti d’immagine e personal shopper hanno subito una crescita vertiginosa rispetto al bimestre precedente (marzo-aprile): il numero di persone desiderose di farsi accompagnare in giro per i negozi è raddoppiato. Il cliente tipo? Non esiste. Si va da manager, sportivi, showgirl a persone comuni quali insegnanti, impiegati, casalinghe. In Italia per una consulenza di due ore effettuata da una personal shopper si spendono circa 150 euro. Se invece ci si affida a un consulente d’immagine per un percorso di rimodellamento del proprio look, si spenderanno in media 1.200 euro per una sessione completa composta da 12 incontri. I vantaggi del farsi accompagnare da un consulente d’immagine? Percorsi di shopping personalizzato, adatti a chi ha difficoltà nella scelta ma non rinuncia a una selezione accurata dei capi più adatti alle proprie caratteristiche.