Il look? Anni '80
Tornano lacca
e capelli cotonati

Il ritorno della lacca made in Italy
Il ritorno della lacca made in Italy
13.08.2018

Mentre è attesa la linea di cosmetici della celeb Paris Hilton per lo skincare a base di enzimi mediterranei, la lacca made in Italy vive una seconda giovinezza negli Stati Uniti. Seguita dai prodotti per il trucco degli occhi fatti in Italia. Il focus su occhi e chiome è infatti il fulcro dei trend moda e beauty del momento, in America come nel resto del mondo ed è l’Italia il Paese che fa tendenza. Il ritorno dei capelli cotonati e «gonfi» tipici del look degli anni ’80 e degli occhi molto truccati e scintillanti da discoteca vedono perciò una sorprendete impennata di esportazioni italiane di lacche e del maquillage per lo sguardo in America del Nord.

 

La tipologia di prodotti che segna la migliore performance dell’ultimo anno è costituita proprio dalle lacche, che dimostrano l’incremento dell’export più alto di tutti: + 214,4% dal 2016 al 2017. Seguono i trucchi per gli occhi made in Italy che registrano un picco positivo delle esportazioni del 71,5% in un anno verso gli Usa e un fatturato di oltre 40 mila milioni di euro. Al terzo posto dei prodotti italiani che vivono la maggiore impennata nelle esportazioni verso gli Stati Uniti ci sono gli shampoo frutto del nostro know-how (+54,1%), seguiti dai prodotti per il bagno (+41.1%) e dalle saponette fatte con ingredienti autoctoni della penisola (+ 29,2%). L’esportazione complessiva del made in Italy negli Usa continua a crescere e nel 2017 ha raggiunto un valore di 418 milioni di fatturato.