Cucina di
Primavera
Antipasto

Cucina di Primavera - Antipasto
Cucina di Primavera - Antipasto
 
10.05.2018

Colori e sapori di primavera, in cucina i ragazzi del Berti. Riprendono le video-ricette proposte dagli studenti dell’Istituto professionale di Stato per l’Enogastronomia e l’Ospitalità alberghiera «Angelo Berti», con sede a Chievo (Verona). É il menù che conclude un percorso di studio e ricerca personali su una selezione di prodotti del territorio con la riscoperta di sapori, questa volta primaverili. Siano essi rivisitati o della tradizione. L’invito è a vivere il piacere della buona tavola attraverso ricette semplici da eseguire. Insomma, una riscoperta della tipicità del territorio apprendendo i segreti della buona tavola, con l’occhio rivolto alla storia. Perché, come ha evidenziato il dirigente scolastico Domenico Luigi Bongiovanni «una ricetta non è solo un fatto tecnico-culinario, ma anche di cultura e mentalità». L’appuntamento si ripete per cinque giovedì: con i quattro piatti che compongono un menù tradizionale è aggiunta una ricetta vegana per incontrare le richieste di un pubblico sempre più eterogeneo e alla ricerca di una cucina con le verdure che sappia reinventare la tradizione con prodotti esclusivamente vegetali. Ad aprire la «Cucina di Primavera» è un antipasto: carpaccio di rana pescatrice ai lamponi selvatici e loro distillato. A presentare il piatto è Jan Mathew De Torres sotto la guida della chef Nicoletta Barazzutti, che ha seguito il progetto dallo scorso anno quando l’attuale classe 4C Enogastronomia era una terza. A seguire Jan Mathew De Torres saranno gli studenti Giovanni Caniato, Enrico Fiorini, Federica Giuliano, Sabrina Di Bari e Antonio Kristic.

Marco Cerpelloni

 

 

CORRELATI
Primo Piano
 
Trasportata da Cagliari, ha due mesi

Bimba malata grave
portata a Verona
con un volo militare

Condividi la Notizia
 
Operazione dei carabinieri a Peschiera

Prostituzione
minorile
Preso ricercato

Condividi la Notizia